• 29/05/2022 11:30

Con circolare del 17 gennaio 2022, n. 3, Prot. 8089, la Ragioneria generale dello Stato dispone che la piattaforma della formazione sarà accessibile ai revisori legali dei conti tenuti a regolarizzare il debito formativo degli anni 2017, 2018 e 2019 fino e non oltre alla data del 16 febbraio 2022. La posticipazione della chiusura della piattaforma ai fini della regolarizzazione del debito formativo pregresso è necessaria affinché le interruzioni non previste del servizio non pregiudichino l’effettività del periodo di novanta giorni utile al recupero concesso ai sensi dell’articolo 14 del D.M. 8/7/2021, n. 135.

Nel documento Mef-Rgs, chiarito che da un ricognizione delle citate interruzioni intervenute dalla data del 19 ottobre 2021 si evidenzia un periodo di inattività complessivamente quantificabile in 30 giornate. Di conseguenza, la corretta attuazione della disposizione di cui all’articolo 14 del regolamento di cui al D.M. 8/7/2021, n. 135, nonché le obiettive ragioni di tutela degli iscritti al registro della revisione cui le disposizioni concedono la possibilità di recuperare il debito formativo pregresso, richiedono che nel computo di tale complessivo periodo si tenga conto di tali situazioni, nonché delle ragioni di tutela dei revisori sopra esposte. Pertanto, conclude la circolaresi comunica che la posizione degli iscritti riguardo al debito formativo pregresso degli anni 2017, 2018 e 2019 sarà valutata alla data del 17 febbraio 2022“.

Link al testo della circolare del 17 gennaio 2022, n. 3, Prot. 8089, del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, con oggetto: REGISTRO DEI REVISORI – Obbligo formativo ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. 27/01/2010, n. 39, come modificato dal D.Lgs. 17/07/2016, n. 135- Recupero del debito formativo ai sensi dell’articolo 14 del D.M. 8 luglio 2021, n. 135