• 20/01/2022 15:04

Il 17 gennaio 2022 scadrà la possibilità di colmare i debiti formativi relativi al triennio 2017/2019 da parte degli iscritti al registro dei revisori legali che non avessero ancora provveduto.

L’articolo 14 del Decreto Ministeriale 8 luglio 2021, n. 135: «Regolamento concernente la procedura per l’adozione di provvedimenti sanzionatori nel caso di violazione delle disposizioni in materia di revisori legali e società di revisione, ai sensi dell’articolo 25, comma 3-bis, del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39» ha previsto infatti la postdatazione dell’accertamento di tale violazione al termine di novanta giorni dall’entrata in vigore del Regolamento, ovvero alla data del 17 gennaio 2022.

In sostanza è stata data la possibilità ai revisori iscritti al registro, non in regola con l’assolvimento degli obblighi formativi per il solo triennio 2017/2019, di provvedere a tale inadempimento attraverso la fruizione di corsi formativi in forma gratuita presenti nel portale FAD del Ministero dell’economia e delle finanze e accessibili direttamente, previo accreditamento, dall’area riservata del portale dei revisori legali.

Si segnala pertanto l’importanza che ciascun revisore proceda con la verifica della corretta attribuzione dei crediti formativi maturati per gli anni 2017-2018-2019 direttamente dall’area riservata della revisione legale e, nel caso di constatazione del mancato assolvimento, di provvedere a tale adempimento entro la data del 17 gennaio 2022, attenendosi scupolosamente alle indicazioni contenute nelle linee guida per l’accesso alla piattaforma FAD
(link: https://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/export/mef/resources/PDF//Guida_operativa_FAD_v03.pdf).

 

Formazione 2020/2022: sospensione temporanea catalogo corsi formazione Mef/Fad

Si comunica che l’accesso ai cataloghi corsi di formazione FAD-MEF per l’aggiornamento professionale continuo relativo al triennio 2020/2022 è momentaneamente sospeso. Con l’occasione si segnala che relativamente al triennio formativo 2020/2022, per effetto della proroga dell’obbligo formativo relativo agli anni 2020 e 2021 al 31 dicembre 2022 prevista dall’articolo 3, comma 7, del decreto legge 31 dicembre 2020, n. 183, l’obbligo formativo complessivo – pari ad almeno 60 crediti, di cui almeno 30 in materie caratterizzanti la revisione legale – potrà essere assolto fino alla data del 31 dicembre 2022.

 

Fonte: avvisi pubblicati nel sito web: del Registro dei revisori legali – Ministero dell’economia e delle finanze – https://www.revisionelegale.mef.gov.it/